LOTTERIA DELLA SOLIDARIETA’ – XXI EDIZIONE

09 Nov 2021 /

Lo scorso settembre è partita la XXI edizione della Lotteria della Solidarietà, conosciuta anche come lotteria del volontariato perché è dedicata all’autofinanziamento del mondo Non Profit provinciale ed è organizzata congiuntamente da VolontaRomagna odv, dalla Ass.ne Amici di Don Dario odv e dal Consorzio di Solidarietà Sociale, con il patrocinio dei Comuni di Forlì e Cesenatico.
Quattro i punti cardine della Lotteria per il collocamento di 50.000  biglietti da 1 euro/cad: 
1. Autofinanziamento. La Lotteria, concepita per contribuire al sostentamento delle Organizzazioni Non Profit della nostra Provincia, ristornerà alle Organizzazioni partecipanti il 70% del valore dei biglietti come contributo alle loro attività, in misura proporzionale al numero dei biglietti collocati da ciascuna di esse. 
2. Progetti.  La Lotteria consente alle realtà del mondo Non Profit aderenti all’iniziativa, di presentare, secondo le modalità prescritte dal Regolamento, un proprio Progetto di valenza sociale, valorizzando possibilmente l’innovazione e la progettualità di rete. Quello ritenuto più meritevole da una apposita commissione, verrà co-finanziato fino ad un massimo di tremila euro.
3. I premi sono n. 150 e consistono quasi esclusivamente in Buoni Acquisto da utilizzarsi nei negozi convenzionati ed elencati sul retro di ogni biglietto. Il primo premio consiste in un Buono Viaggio da 1500 euro da utilizzare in uno dei 20 Villaggi Vacanze de il Club del Sole, il secondo e il terzo premio in Buoni Acquisto da 600 e 300 euro presso il Centro Radio TV Casadei Expert di Forlì, poi via via fino a Buoni Spesa da 100, 50 e 30 euro presso nove Supermercati Conad, etc.
4. I 14 Coupon presenti su ogni biglietto, consentono di vincere sempre, comunque: danno diritto alla consumazione gratuita di: sette caffè, una tisana, una piadina romagnola ed all’ingresso gratuito in cinque Musei del nostro territorio.
L’estrazione avverrà venerdì 28  gennaio 2022 presso la Sede del Consorzio in via E. Dandolo, 18 – Forlì a cui seguirà, Covid permettendo, la consueta cena.
Acistom odv ha aderito all’iniziativa e ha coinvolto i volontari attivi nella vendita dei biglietti perché il 70% del valore di quanto venduto ritornerà ad Acistom, per sostenere i propri progetti volti alla prevenzione oncologica e delle malattie intestinali e urinarie.

 

Share